• Approfondimenti,  Attualità

    La “fase 2”…nel nome di Schauble?

      Forse, sulle prime, il messaggio non è giunto appieno. Probabilmente si dovrà attendere ancora un pochino prima che il “mainstream”, o il discorso pubblico come una certa carità (linguistica) di patria supplicherebbe, si accorga del salto qualitativo che le recenti dichiarazioni di Wolfgang Schauble, presidente del Bundestag tedesco, genereranno da qui alle prossime settimane le quali si annunciano, almeno da noi, ancora di chiusura forzata. Cioè, uguali a quelle passate. Perché affermare, di questi tempi nei quali il dibattito gravitante intorno a come/quando/perché cercare di superare la fase emergenziale della pandemia virale appare mosso unicamente dal principio “inviolabile” della “tutela-della-salute-prima-di-tutto”, che “la dignità delle persone viene prima della salvaguardia…